News

Se riflettiamo sulla bellezza e densità del nome che abbiamo ricevuto come familia religiosa (siamo fratelli scalzi di Maria) , ci accorgiamo che la fraternità non è un elemento accessorio, ma sostanziale. Non siamo “padri”, e cioè sacerdoti, che vivono in fraternità: siamo fratelli, e fratelli “scalzi”, cioè senza altre ricchezze o risorse da presentare…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Il Vaticano ha annunciato la pubblicazione  per  il prossimo 9 aprile  della nuova esortazione apostolica di Papa Francesco:  «Gaudete et Exsultate» . È un’esortazione che si occupa della chiamata alla santità nel mondo contemporaneo. La presentazione si svolgerà in Vaticano e verrà illustrata alla stampa lunedì 9.04.2018 alle 12.15 dall’arcivescovo Angelo De Donatis, vicario generale…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Il P. Attilio Ghisleri, ex economo Generale dell’Ordine dei Carmelitani Scalzi, il 13 gennaio 2018, a Stella Maris, dopo il tradizionale canto della Salve, ha preso possesso del suo nuovo carico di Delegato Generale della Delegazione di Israele. In seguito tutti i presenti religiosi hanno fatto l’atto di obbedienza, per camminare insieme durante il nuovo…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Quando i giorni si accortano per l’inverno ed i primi fiocchi di neve cominciano a cadere, i primi pensieri di Natale ritornano a noi timidi e calmi. Dalla parola stessa scaturisce già un fascino particolare al quale nessuno può resistere. Coloro che non condividono la nostra fede ed anche i non credenti per cui la…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

L’Avvento è il tempo dell’attesa, l’attesa oggi dell’arrivo di Nostro Salvatore Gesù Cristo nella vita di ciacuno di noi, nelle nostre comunità ecclesiali, nelle nostre parrocchie e nella nostra diocesi. Attesa nella vigilanza e nella preghiera come ci invitano costantamente le letture bibliche di questo tempo liturgico. È il tempo della speranza e della conversione.…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Elisabetta è una lettrice attenta della Parola di Dio. Ci scopre i disegni di Dio su di lei e su quelli che chiama per seguirlo. Nell’ultimo ritiro, che ha scritto nell’agosto del 1906, poche settimane prima della sua morte, Elisabetta dice con parole forti: «La sua parola -dice Paolo- è viva e potente, più tagliente…

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone