Buon Natale dal Monte Carmelo

Ora che celebriamo il Natale, sarebbe interessante di dare un’occhiata ai presepi più vicini alla Terra Santa. 2016 è stato l’anno più dramatico nella zona del Mediterraneo, almeno 3.800 persone hanno perso la vita. In Medio Oriente, la guerra in Siria ha dinamitato milioni di persone e lo Stato islamico (Daesh in arabo) traffica e rapisce le persone.

È difficile trovare il lato buono della natura umana quando le politiche statali generano solo un sistema economico basato sul avere e il denaro, il potere e la concorrenza. Le società sono diventati più sensibili ai temi dell’ambiente, ai problemi ecologici e alle discriminazioni fondate sul sesso, la razza o la religione.

Ecco alcuni presepi in cui siamo chiamati oggi a contemplare Gesù incarnato. Scoprendo queste realtà, noi, come i pastori di un tempo,  gli adoriamo con la speranza del nuovo mondo che Egli ci ha mostrato.

I Carmelitani Scalzi di Stella Maris e del Muhraqa vi augurano un Buon Natale e un prospero 2017, pieno di pace e di servizio.

Carmelitani Scalzi di Monte Carmelo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone